Vendita Droni Professionali, Droni con Telecamera, Droni Principianti

Dronionline.net

Maggio 30, 2016

Droni volanti grandi come mosche

I ricercatori dell’Harvard University stanno sviluppando un piccolo drone volante che è appena più grande di una mosca.
I ricercatori della Robotics hanno raggiunto un primo risultato, riporta la fonte Forbes: la creazione di insetti robot che siano in grado di volare. Droni volanti poco più grandi delle mosche. Un articolo del loro lavoro nel dettaglio è stato recentemente pubblicato sulla rivista Science. Ecco un estratto della ricerca:

Le mosche sono tra le creature volatili più agili sulla Terra. Per simulare questa prodezza aerea in un robot di dimensioni simili sono richiesti piccoli componenti meccanici, ad alta efficienza che offrono soluzioni non convenzionali per la propulsione, l’azionamento, e la produzione.

È stato costruito un insetto in scala con ali battenti di robot studiato liberamente sulla morfologia delle mosche. Utilizzando un approccio modulare per il controllo del volo che si basa su informazioni limitate sulle dinamiche del drone, è stato dimostrato stabile alle manovre di volo. Il risultato convalida una serie sufficiente d’innovazioni per il raggiungimento di una simulazione del volo degli insetti. Robert J. Wood, il ricercatore responsabile del progetto, ci ha lavorato su per una dozzina d’anni. Il robot è più piccolo di una graffetta e pesa solo 10gr. Le “ali” sono in grado di fare battiti 120 volte al secondo, da permettergli di volare da solo, secondo un percorso di volo preimpostato. La loro progettazione ha richiesto un gruppo di ricerca, che ha coinvolto decine di persone nel corso degli anni, per sviluppare nuove tecniche di fabbricazione in ogni fase di costruzione del piccolo del drone volante.

Il corpo principale è costituito da fibra di carbonio, con piccoli pezzi di plastica che fungono da “giunti” che fissano il corpo all’ala.

I corpi robotici sono stati sviluppati da un progetto di Harvard chiamata tecnica di “pop-up di fabbricazione”, perché l’ispirazione per loro è venuto da libri pop-up che molti di noi già conoscono da bambini. La tecnica di fabbricazione prevede l’assemblaggio del robot di strati sottili di materiale uno alla volta, tagliandone ciascuno con un laser. L’università di Harvard sta richiedendo il brevetto di questo tipo di tecnica e sta attualmente lavorando sulla commercializzazione per la produzione di massa per i dispositivi medici.
La tecnologia dei drone si basa sulla miniaturizzazione da anni. Il team di Harvard ha stabilito un nuovo standard.

Le loro nuove tecniche permettono di utilizzare qualsiasi materiale compresi i polimeri, metalli, ceramiche e materiali compositi.

La possibilità di incorporare qualsiasi tipo e numero di strati di materiale, insieme con l’elettronica integrata, significa che si possono generare sistemi completi in qualsiasi forma tridimensionale.

Dronionline.net consiglia

Nuovo
Nuovo
IWBR Parti del telaio GEP-CL30 adatte for il drone serie Cinelog30 for...
  • Adatto: for telaio GEP-CL30, CineLog30.
  • Materiali: il nostro kit telaio quadricottero per droni da corsa è realizzato in fibra di...
  • Qualità: questo materiale ha una bassa densità, elevata resistenza e rigidità, leggero,...
Nuovo
IWBR Parti del telaio GEP-CL35 V2 for CineLog35 V2 FPV Drone RC FPV...
  • Adatto: for telaio GEP-CL35 V2, CineLog35 V2.
  • Materiali: il nostro kit telaio quadricottero per droni da corsa è realizzato in fibra di...
  • Qualità: questo materiale ha una bassa densità, elevata resistenza e rigidità, leggero,...
Blog
About dronionl
Dronionline.net è il portale di riferimento per chi vuole informarsi riguardo l’acquisto di Droni Professionali, Droni con telecamera, Droni DJI, Droni Parrot, Quadricotteri. Proponiamo infatti i migliori di droni selezionati da esperti del settore.
Cart